Miopia laser - correzione miopia Roma

Studio Oculistico Melchionda: Piazza Pio XI, 53 - Roma

I difetti della vista: miopia, ipermetropia e astigmatismo

La miopia

Cos'è la miopia e come si può correggere

La miopia è un difetto della vista caratterizzato dalla visione sfocata delle immagini di oggetti posti a distanza e la visione nitida e distinta di oggetti posti a distanza sempre più ravvicinata quanto più elevata la miopia.

L'errata focalizzazione delle immagini dipende perlopiù da una eccessiva lunghezza del bulbo oculare.

La miopia nei ragazzi

La comparsa della miopia nella giovane età risente sicuramente di una predisposizione familiare (genitori miopi), razziale (razza nera) ed occupazionale (studenti).

La miopia negli adulti

Lo sviluppo della miopia in età adulta spesso è riscontrato in occupazioni impiegatizie e in attività di lavoro continuative con i videoterminali ed i computer.

La miopia negli anziani

Nell’età senile la comparsa o l’accentuazione della miopia è correlata alla comparsa o allo svilupparsi della cataratta.

Nei bambini più spesso si mostra con la necessità di avvicinarsi verso l’oggetto della propria attenzione, come la lavagna o il televisore. Negli adolescenti e nell’età adulta si tende a restringere le palpebre per tentare di compensare le difficoltà visive particolarmente evidenti la sera soprattutto nella guida di autoveicoli.

Un esame della vista, completato da esami strumentali di supporto, è il più delle volte sufficiente per rivelare la presenza della miopia.

La prevenzione della miopia

L'unico mezzo di prevenzione efficace è quello di eseguire visite oculistiche periodiche, nei tempi indicati dal medico oculista. Il colloquio centrato sulle proprie abitudini di vita e sulle proprie difficoltà spesso aiuta l'oculista a trovare la soluzione più appropriata per ogni paziente.

Il difetto visivo viene risolto il più delle volte con l'uso di occhiali, che permettono una perfetta messa a fuoco a tutte le distanze. Per vivere in modo più disinvolto spesso i giovani preferiscono agli occhiali l'uso delle lenti a contatto.

Questa scelta spesso è ben accettata ma non è scevra da rischi, talora gravi, per la salute degli occhi.

Come eliminare gli occhiali e le lenti a contatto grazie al laser ad eccimeri

Per eliminare o ridurre la dipendenza dall'uso degli occhiali o delle lenti a contatto la miopia può essere curata con un intervento chirurgico con il laser ad eccimeri. Questa procedura risulta sicura ed affidabile ed il più delle volte definitiva per eliminare la miopia.

  

L'ipermetropia

Cos'è l'ipermetropia e come si può correggere

L'ipermetropia è un difetto della vista caratterizzato dalla visione sfocata delle immagini di oggetti posti a distanza ravvicinata e spesso una visione distinta da lontano. L'errata focalizzazione delle immagini dipende perlopiù da una ridotta lunghezza del bulbo oculare.

L'ipermetropia nei ragazzi

La comparsa dell'ipermetropia nell'infanzia è quasi la norma. Spesso con la crescita tende a ridursi sino ad annullarsi. Alcuni bambini però presentano un difetto pronunciato che il più delle volte permane per tutta la vita.

L'ipermetropia negli adulti e negli anziani

Gli ipermetropi con difetto lieve verso i 45 anni di età tornano ad lamentare difficoltà visive per lontano che accompagnano gli stenti visivi per la lettura dovuti alla presbiopia sopraggiunta.

Nei bambini è un sintomo frequente la stanchezza visiva e la tendenza a distrarsi o a deconcentrarsi nelle attività scolastiche. Negli adolescenti e nell'età adulta spesso compare mal di testa e pesantezza degli occhi.

Un esame della vista il più delle volte sufficiente per rivelare la presenza dell'ipermetropia. Spesso, sia per i bambini che per gli adulti, si rende necessario nel corso della visita l'uso di colliri che bloccano la messa a fuoco per agevolare l'oculista nella determinazione dell'entità del difetto.

La prevenzione dell'ipermetropia

L'unico mezzo di prevenzione efficace è quella di eseguire visite oculistiche periodiche, nei tempi indicati dal medico oculista. Il colloquio centrato sulle proprie abitudini di vita e sulle proprie difficoltà spesso aiuta l'oculista a trovare la soluzione più appropriata per ogni paziente.

L'ipermetropia si risolve il più delle volte con l'uso di occhiali che permettono una perfetta messa a fuoco a tutte le distanze. Per vivere in modo più disinvolto spesso i giovani possono aiutarsi con l'uso delle lenti a contatto. Questa scelta spesso è ben accettata ma non è scevra da rischi, talora gravi, per la salute degli occhi.

Come eliminare gli occhiali e le lenti a contatto grazie al laser ad eccimeri

Per eliminare o ridurre la dipendenza dall'uso degli occhiali o delle lenti a contatto si può curare con un intervento chirurgico con il laser ad eccimeri. Questa procedura risulta sicura ed affidabile ed il più delle volte definitiva per eliminare l'ipermetropia.

  

L'astigmatismo

Cos'è l'astigmatismo e come si può correggere

L'astigmatismo è un difetto della vista che si caratterizza per la visione sfocata o distorta delle immagini di oggetti posti a tutte le distanze. La maggioranza delle volte l'errata focalizzazione delle immagini dipende da una curvatura disomogenea della cornea.

L'astigmatismo nei ragazzi

La comparsa dell'astigmatismo avviene solitamente nell'infanzia e risente sicuramente di una predisposizione familiare (genitori astigmatici). Spesso il difetto permane per tutta la vita e si può affiancare ad altri difetti visivi quali la miopia, l'ipermetropia e, in età adulta alla presbiopia.

L'astigmatismo negli adulti e negli anziani

La comparsa o l'incremento dell'astigmatismo, in età giovanile è più insolito ed è spesso legato ad una condizione di cheratocono. L'astigmatismo può insorgere a qualsiasi età in conseguenza di traumi e di interventi chirurgici oculari.

Nei bambini può manifestarsi con una anomala posizione del capo nella lettura e nella scrittura associati a stanchezza visiva, la tendenza a distrarsi o a deconcentrarsi nelle attività scolastiche. Negli adolescenti e nell'età adulta la vista spesso risulta scarsa e disturbata in tutte le condizioni. Un esame della vista, completato da esami strumentali di supporto, è il più delle volte sufficiente per rivelare la presenza dell'astigmatismo.

La prevenzione dell'astigmatismo

La prevenzione efficace è quella di eseguire visite oculistiche in età pediatrica, e successivamente periodiche, nei tempi indicati dal medico oculista. Talvolta si rende necessaria l'esecuzione di un esame detto topografia corneale per capire se l'astigmatismo nel giovane paziente sia benigno o dovuto a cheratocono o altra malattia dell'occhio. Il colloquio centrato sulle proprie abitudini di vita e sulle proprie difficoltà spesso aiuta l'oculista a trovare la soluzione più appropriata per ogni paziente.

L'astigmatismo viene corretto il più delle volte con l'uso di occhiali che permettono una perfetta messa a fuoco a tutte le distanze. Per vivere in modo più disinvolto spesso, sia i giovani che gli adulti, possono aiutarsi con l'uso delle lenti a contatto, in particolare quelle "semirigide gaspermeabili". Questa scelta spesso è ben accettata ma non è scevra da rischi, talora gravi, per la salute degli occhi.

Come eliminare gli occhiali e le lenti a contatto grazie al laser ad eccimeri

Per eliminare o ridurre la dipendenza dall'uso degli occhiali o delle lenti a contatto si può curare l'astigmatismo con un intervento chirurgico con il laser ad eccimeri. Questa procedura risulta sicura ed affidabile ed il più delle volte definitiva per eliminare l'astigmatismo.

 

Per comunicazioni con l'oculista: studiomelchionda@gmail.com

Clicca qui per prenotare una visita preliminare

©2009 Studio Oculistico Melchionda
Piazza Pio XI, 53 - Roma
Tel. / Fax. 06.6620062
Mail: info@presbiopialaser.it